La Posta di B. – Del mio disamore, un racconto di Maria Capasso

disamore

Il disamore ha il diritto di essere raccontato almeno quanto l’amore. Oggi, direttamente dalla Posta di B., ecco a voi un racconto di Maria Capasso. Inutile parlarvi di lei: la conoscete già. Però intanto vi dico che è appena uscito il suo ultimo libro. Fossi in voi non me lo perderei. Buona lettura!

p.s. non dimenticate che anche voi potete inviarmi lettere, disegni, racconti, fotografie… Tutto ciò che volete 🙂 La casella della Posta di B. è sempre aperta <3

Leggi tutto “La Posta di B. – Del mio disamore, un racconto di Maria Capasso”

Natale tra i libri: 10 letture natalizie pubblicate nel 2017

Natale si avvicina e io, da booklover di professione, non posso che circondarmi di libri a tema. A ogni stagione i suoi libri, no? Ogni anno, in questo periodo, inizio a comprare romanzi al sapore di pan di zenzero e cioccolata calda. Siete come me? In tal caso, questo articolo è ciò che fa per voi. Ho raccolto dieci titoli tra quelli a tema natalizio pubblicati nel 2017. Ne avete già letto qualcuno? Che ne pensate?

Leggi tutto “Natale tra i libri: 10 letture natalizie pubblicate nel 2017”

La Posta di B. – Il veleno insidioso delle aspettative

aspettative

Aspettative: chi non se ne fa fin troppe su qualunque cosa? Persone, percorsi di studio, lavoro, amicizie… Ognuno di noi è naturalmente portato a immaginare che tutto possa andare per il meglio. Questo, però, ci porta spesso ad avere a che fare con la delusione. Di questo ci parlerà oggi F.B., che ringrazio per questa lettera sincera e sentita arrivata tempo fa alla Posta di B. Cara amica, cercherò di risponderti con quel po’ che l’esperienza mi ha insegnato. E intanto ti abbraccio, fortissimo <3

p.s. ricordate che la Posta di B. è sempre aperta per le vostre lettere o racconti o poesie o fotografie o qualunque cosa vogliate condividere in questo spazio!

Leggi tutto “La Posta di B. – Il veleno insidioso delle aspettative”

#Weekathon 2017: Racconto di un’esperienza

Oggi vi racconto com’è andata la #Weekathon, la maratona di lettura lunga una settimana che si è conclusa proprio ieri. Se c’è una cosa che amo delle reading challenge, è che permettono di condividere letture e opinioni con gli altri lettori. Non solo: ci danno una spinta per completare quelle letture che stavamo rimandando da troppo tempo. Di una cosa sono sicura: è un’esperienza da ripetere. Infatti, la #Weekathon tornerà di certo anche nel 2018. Qualcuno di voi forse avrebbe voluto partecipare ma non ha fatto in tempo: nessun problema! Si ripeterà 🙂

Leggi tutto “#Weekathon 2017: Racconto di un’esperienza”

[VIDEO] Le fashion blogger d’inverno (e altri misteri della fede)

Le fashion blogger d’inverno sono per me motivo di continua meraviglia. Spesso, spulciando le foto che mi sbucano a tradimento su Instagram e Facebook, mi sono fatta diverse domande. Prima fra tutte: come diavolo fanno a sopravvivere durante l’inverno con quei cappottini leggeri e le scarpette col tacco? Come fanno a non cadere sull’asfalto bagnato e a non spaccarsi una gamba? Perché io vado in giro con le scarpe da trekking di Decathlon e loro hanno il taccazzo a spillo del secolo? Per rispondere a queste e ad altre domande di importanza fondamentale per la salvezza del pianeta, ho girato questo video.

Leggi tutto “[VIDEO] Le fashion blogger d’inverno (e altri misteri della fede)”

La Posta di B. – Da Amburgo a Dublino (con le stesse radici)

Amburgo

Qualche giorno fa è arrivata una nuova lettera nella casella della Posta di B., questa volta da Amburgo. Mi ha fatto particolarmente piacere riceverla perché a scriverla è stata una mia compaesana e coetanea. Abbiamo frequentato le stesse scuole da bambine, in classi diverse ma con le stesse maestre. La vita ha allontanato entrambe dal nostro paese. Io vivo a Dublino, lei vive ad Amburgo. Entrambe abbiamo una storia di viaggi e saluti e arrivederci alle spalle. Ed è bellissimo ritrovarsi per condividere le proprie esperienze, anche se a distanza. Grazie, Angela. Mi sono commossa <3

Leggi tutto “La Posta di B. – Da Amburgo a Dublino (con le stesse radici)”

Libri, film, telefilm: Novembre 2017

Novembre è stato un mese all’insegna della non-fiction. Come sempre, oggi vi presenterò i libri, i film e i telefilm delle ultime settimane.  Molti saggi, tanti film e qualche nuova puntata di diverse serie tv. Essendo stato un mese di viaggi, ciò che vedete di seguito è soprattutto il frutto di tutto il tempo passato da sola. Abbiamo qualche libro/film/telefilm in comune? Scrivetemi che ne pensate!

Leggi tutto “Libri, film, telefilm: Novembre 2017”

[VIDEO] Weekathon Challenge: che cos’è e come funziona

Della Weekathon challenge vi ho già parlato qualche giorno fa. Il video che segue è stato girato per coloro che mi seguono solo su YouTube e non sul blog. In ogni caso, se volete maggiori informazioni al riguardo, cliccate pure su Play 🙂 Ricordate che la sfida inizia venerdì 1 dicembre! Qui potete trovare l’evento Facebook, dove potete condividere le foto delle vostre letture! Enjoy 🙂

Leggi tutto “[VIDEO] Weekathon Challenge: che cos’è e come funziona”

#Weekathon challenge 2017: una lettura al giorno dal 1 al 7 dicembre

La Weekathon è qualcosa che avrei sempre voluto organizzare e che poi ho sempre rimandato. All’inizio doveva essere qualcosa di privato, per me e i miei amici, ma poi ho pensato di portarlo sul blog. Si tratta di una settimana ben precisa (dal 1 al 7 dicembre) in cui si prova a leggere un libro al giorno. Lo so, può sembrare impossibile, ma d’altra parte è per questo che è una challenge. Tutti voi sapete che sono un’amante dei libri e che ho un’infinità di letture da smaltire. E allora perché non provarci? Partecipare è semplicissimo. Ecco a voi le poche, praticamente soltanto due, regole del gioco.

Leggi tutto “#Weekathon challenge 2017: una lettura al giorno dal 1 al 7 dicembre”

Volevo essere una party girl

party girl

Volevo essere una party girl. All’inizio, però, quando ancora di me non avevo capito niente. Mi sono accorta di essere fuori dal coro quando avevo dodici anni, durante la festa patronale al paese. All’epoca vivevo in un paesino del sud Italia, vicino Bari. Era la festa del santo del posto ed ero uscita con i miei amici. Pop corn, lattine di Coca che a quei tempi costavano sessanta centesimi, caramelle gommose. Strano immaginarmi senza sigaretta, ma avevo dodici anni, ancora. Ed è stato lì, davanti alla giostra delle macchine da scontro, che ho capito che ero fuori dal mondo. I miei amici facevano a gara per chi dovesse giocare per primo, e io non volevo andarci. Odiavo le macchine da scontro, odiavo le giostre, odiavo le feste. Ed è stato allora che ho capito che non sarei mai stata come gli altri.

Leggi tutto “Volevo essere una party girl”