[VIDEO] La perfezione nei social: chiacchiere con un pinzone in testa

I social, croce e gaudio di ciascuno di noi. Che lo vogliamo o no, che lo ammettiamo o no, sono ormai diventati parte della nostra vita. Ciascuno di noi si è sorpreso a fotografare un pranzo di nozze o un bel panorama. Non c’è assolutamente nulla di male. Si sa che i tempi cambiano e noi cambiamo con loro. Tuttavia, a un certo punto mi sono chiesta perché tutti noi cerchiamo sempre la perfezione. Fateci caso: quando usiamo i filtri di IG, quando sistemiamo la tazza del caffè accanto al libro, lo facciamo per sembrare “perfetti”. La nostra vita, vista attraverso lo schermo di un computer, sembra non presentare sbavature. Ma è davvero così? E perché ci impegniamo così tanto?

Leggi tutto “[VIDEO] La perfezione nei social: chiacchiere con un pinzone in testa”

Book promotion: i 50 gruppi Facebook per la promozione dei libri in lingua inglese

book

Book promotion: che incubo! Avete fatto tradurre il vostro libro in inglese e ne siete felicissimi. Peccato, però, che adesso non sapete cosa fare per promuoverlo. In effetti, se è piuttosto semplice promuovere un libro in Italia, la stessa cosa non si può dire dei Paesi anglofoni. Molti blog sono a pagamento ma, soprattutto, il problema è conoscerli. Oggi ho raccolto per voi i 50 gruppi Facebook più utilizzati per la promozione in lingua inglese. Enjoy!

Leggi tutto “Book promotion: i 50 gruppi Facebook per la promozione dei libri in lingua inglese”

Le #interSviste: Giulia Benedetti

Giulia Benedetti è l’autrice, tra le altre opere, del romanzo “Ogni giorno viene sera“, ora disponibile in ebook e in cartaceo in tutte le piattaforme online.

Ciao, Giulia, e grazie per aver accolto quest’invito! Iniziamo subito a conoscerci meglio…

1) Sei un’autrice già affermata e in molti ti conoscono per i tuoi romanzi che raccontano l’amore con una delicatezza e una sensibilità fuori dal comune. Qual è, tra i tuoi libri, quello a cui sei più legata?
Ciao Bianca e grazie a te! Sicuramente sono molto legata a “…e quel bacio all’improvviso”, il primo volume della mia trilogia. Il motivo è molto semplice: ho scritto il romanzo in pochissimo tempo (ci ho messo il doppio per revisionarlo, ma vabbè… ahahah), ho sentito come se mi scivolasse dalle dita senza interruzione. Avere quell’entusiasmo mi ha dato una spinta non indifferente, che poi ha creato la trilogia. Inizialmente il romanzo doveva essere autoconclusivo, quindi non me l’aspettavo!
2) Qual è, invece, quello che più di tutti ha riscontrato un buon successo di pubblico?
Sicuramente “Al di là del Tevere”. Anche quello è un altro romanzo che mi è scivolato via dalle dita in qualche mese, ma mi ha lasciato dentro un turbine di emozioni infinito, tanto che ho fatto fatica a staccarmi dai due personaggi principali del romanzo per molto tempo…
3) Che rapporto hai con le recensioni dei lettori? Qual è il modo migliore, secondo te, per reagire di fronte a un’eventuale recensione negativa?
Io prendo ogni commento come costruttivo, anche quelli negativi. Reagisco bene di fronte alle recensioni negative, perché le ritengo utili a creare qualcosa di migliore.

4) Parlaci del tuo modo di lavorare. Scrivi una scaletta? Hai delle schede per le trame dei romanzi e per le caratteristiche dei personaggi? Raccontaci un po’…
Di solito faccio una scaletta dei capitoli, nel senso che imposto già il numero e faccio un elenco degli eventi contenuti all’interno di ognuno. Per quanto riguarda i personaggi faccio una sorta di scheda descrittiva, anche se molti aspetti caratteriali li modifico in fase di stesura.
Per la trama utilizzo il metodo dei capitoli, così ho già praticamente la trama scritta all’interno.

5) Tre aggettivi che sceglieresti per descrivere la “Giulia autrice” e tre per descrivere la “Giulia donna”
Giulia autrice: coraggiosa, umile, meravigliata
Giulia donna: solare, altruista, disponibile

6) I social: quanto sono importanti per un autore emergente?
Moltissimo. Lo strumento PAGINA AUTORE di Facebook secondo me è un modo utilissimo per raggiungere un target alto di persone in tutto il mondo.
7) Quali consigli daresti a uno scrittore alle prime armi?

Di leggere tantissimo, perché solo così si riesce a scrivere una bella storia. E poi la cosa importante è emozionare, quindi… bisogna metterci il cuore in ogni parola.

Grazie di cuore per essere stata con noi e a presto!