Libri, film, telefilm: Aprile 2018

Aprile, dolce dormir… ehm, leggere. Ammetto che questo mese mi è scivolato via dalle mani a una velocità incredibile e che davvero non so dove sia andato a finire. Siamo già arrivati a maggio, l’anno accademico sta per concludersi, tra dieci giorni torno in Italia per un mese. Il tempo vola, parrebbe. Intanto, però, tra un volo e l’altro, ecco a voi, come ogni mese, le letture e i telefilm delle ultime settimane.

p.s. troverete forse più libri del solito perché ho incluso anche le letture della Weekathon primaverile.

Leggi tutto “Libri, film, telefilm: Aprile 2018”

5 aforismi per il 2018

aforismi

Aforismi: quando penso a questa parola, mi vengono in mente i Baci Perugina. La Rochefoucauld. Le citazioni trite e ritrite che troviamo su Facebook un giorno sì e l’altro pure. Bukowski. Alda Merini. Meraviglie che diventano banali a furia di essere masticate e risputate. Così, ho pensato di scegliere cinque aforismi per il 2018, ma di sceglierli con cura. Non tutti saranno brevi come un vero aforisma dovrebbe essere, ma ce li faremo andar bene. Ho scavato tra le mie letture per trovare cinque citazioni che possano illuminare quest’anno. E voi avete scelto le vostre “citazioni guida” per il 2018? Scrivetele nei commenti!

Leggi tutto “5 aforismi per il 2018”

[VIDEO] Weekathon Challenge: che cos’è e come funziona

Della Weekathon challenge vi ho già parlato qualche giorno fa. Il video che segue è stato girato per coloro che mi seguono solo su YouTube e non sul blog. In ogni caso, se volete maggiori informazioni al riguardo, cliccate pure su Play 🙂 Ricordate che la sfida inizia venerdì 1 dicembre! Qui potete trovare l’evento Facebook, dove potete condividere le foto delle vostre letture! Enjoy 🙂

Leggi tutto “[VIDEO] Weekathon Challenge: che cos’è e come funziona”

#Weekathon challenge 2017: una lettura al giorno dal 1 al 7 dicembre

La Weekathon è qualcosa che avrei sempre voluto organizzare e che poi ho sempre rimandato. All’inizio doveva essere qualcosa di privato, per me e i miei amici, ma poi ho pensato di portarlo sul blog. Si tratta di una settimana ben precisa (dal 1 al 7 dicembre) in cui si prova a leggere un libro al giorno. Lo so, può sembrare impossibile, ma d’altra parte è per questo che è una challenge. Tutti voi sapete che sono un’amante dei libri e che ho un’infinità di letture da smaltire. E allora perché non provarci? Partecipare è semplicissimo. Ecco a voi le poche, praticamente soltanto due, regole del gioco.

Leggi tutto “#Weekathon challenge 2017: una lettura al giorno dal 1 al 7 dicembre”

Autunno: 5 libri da leggere in questa stagione

autunno

L’autunno è la stagione delle prime piogge, dei pomeriggi passati in casa con una copertina sulle gambe. Una tazza di tè bollente. E, naturalmente, un buon libro. Oggi ho selezionato per voi cinque titoli di libri ambientati in autunno o che comunque fanno riferimento a questa stagione. Alcuni di questi li ho già letti, altri sono nuovi anche per me ma li leggerò a breve. Voi ne avete letto qualcuno? Vi vengono in mente altri titoli da aggiungere al post? Scriveteli nei commenti!

Leggi tutto “Autunno: 5 libri da leggere in questa stagione”

Libri, film, telefilm – agosto 2017

Questo mese, lo ammetto, è stato davvero povero di film e di telefilm, tanto che li troverete solamente nel titolo. Ciò che ho visto l’ho visto di corsa, a morsi, per cui non fa testo. Ci rifaremo durante settembre. In compenso, le letture sono andate molto bene, anche grazie alla bellissima iniziativa della #squadreadathon. Per cui, saziamoci di libri, ché l’inverno sarà lungo.

Leggi tutto “Libri, film, telefilm – agosto 2017”

[VIDEO] Huge Book Haul: giugno-luglio 2017

VIDEO:

Huge book haul! Ebbene sì, 17 minuti di libri no stop. Tutti i miei acquisti libreschi degli ultimi due mesi in italiano, inglese e francese. Enjoy <3
E non dimenticate di iscrivervi al canale! Passo a trovarvi, parola di scout <3




Libri in lingua italiana:

  • Anne Frank, Tutti gli scritti
  • Lesley Kagen, Cantavamo nel buio
  • Nino G. D’Attis, Mostri per le masse
  • John Ramster, Adam’s family
  • Tim Marshall, Le 10 mappe che spiegano il mondo
  • Andrea Levy, Il frutto del limone
  • Stefano Bortolussi, Verso dove si va per questa strada
  • Ronald Giphart, Phileine chiede scusa
  • C.S. Lewis, Diario di un dolore
  • AA.VV., Ombre
  • Berta Noy, Luoghi che non si trovano sulle mappe
  • Michela Volante, Uno a testa
  • Simona Baldanzi, Figlia di una vestaglia blu
  • Pidansat de Mairobert, Amori saffici
  • Anthony O’Neill, Il lampionaio di Edimburgo
  • Robert R. McCammon, Mary Terror
  • Peter Carey, La chimica delle lacrime
  • Kenneth McLeod, Le conseguenze
  • R. Cohn, D. Levitham, Nick & Norah, Tutto accadde in una notte
  • Yann Queffélec, Le nozze barbare
  • Cristina Guarducci, Mitologia di famiglia
  • Michael Muhammad Knight, Islampunk
  • Laura Moriarty, Diario di una trascurabile catastrofe
  • Francesca Lia Block, Echo
  • Sigrid Numez, L’ultima della sua specie
  • Ronlyn Domingue, La grazia dell’aria sottile
  • Sarah Miller, A cosa stai pensando, Gideon Rayburn?
  • Penelope Lively, Un’ondata di caldo
  • Guy Scerman, La ragazza definitiva
  • Colleen McCullough, Come la madre
  • Laura Bocci, Sensibile al dolore
  • Tama Janowitz, Il diario intimo di Peyton Amberg
  • Nagib Mahfuz, Canto di nozze
  • Juan Abreu, Garbageland
  • Val McDermid, Sospetto
  • Giulia Fantoni, Uomo a perdere
  • Alina Reyes, La settima notte
  • Paris Hilton, Confessioni di un’ereditiera
  • Clarice Lispector, Vicino al cuore selvaggio
  • Ernesto De Martino, Sud e magia
  • Kirsty Crawford, Le altre
  • William Trevor, Giochi da ragazzi

Libri in lingua inglese:

  • Patti Smith, Just kids
  • Beth Gutcheon, The new girls

Libri in lingua francese:

  • Le petit livre du langage des fleurs
  • Michèle Barrière, Meurtre au café de l’Arbre-Sec
  • Julie de Lestrange, Hier encore c’était l’été
  • Meg Wolitzer, Les Intéressants
  • Angélique Barbérat, L’instant précis où les destins s’entremêlent
  • Peter Ackroyd, Trois frères
  • Sylvain Tesson, Dans les forets de Sibérie
  • Ludovic Hubler, Le monde en stop

#bookreview: Sunset in old Savannah by Mary Ellis

After having left the Natchez Police Department, Beth has started working in pairs with her colleague Michael Preston as a private investigator. One day, their agency informs them that they have to take care of a new case in Savannah, a characteristic little town in Georgia. When they go there, Beth and Michael meet Mrs Doyle, an old lady who, after a 40-years-long marriage, suspects that her husband has an affair with another woman. For the sake of privacy, she’s hired Beth and Michael from abroad. Almost as soon as the job starts, they find out that nothing is what it seems to be. Mrs Doyle’s husband really has a relationship with another woman, but Mrs Doyle doesn’t seem to care. Why? The situation becomes less and less clear when Mrs Doyle calls them in the middle of the night to denounce an attempt to kill her on the shore. The couple of private investigators seems to have a lot to find out during their forced vacancy in old Savannah…

 

I really appreciated this book which is the fourth title of “The secret of the South Mysteries” series. The characters are perfectly analysed and they’re really enjoyable, especially through their interactions.  Indeed, I think that the real value of this book has to be found in dialogues. As I writer, I can testify that dialogues are the most difficult part to write, but Mary Ellis is perfectly capable of sorting them out.

The setting is always well depicted and it makes you think you just want to be there, in old Savannah, walking  and watching everything around you. I’m sure I’ll read the other books of this series because Mary Ellis is an author who is worth following.

#bookreview: The yellow envelope by Kim Dinan

Kim has got the life she’s always wanted to live: a good job, a husband who really loves her and a nice house in a good neighbourhood. Still, at some point of her life, she starts feeling like something is missing. Anxiety never lets her alone  and her life doesn’t seem to fit her anymore. One day, she realises what she really wants to do: to travel the world and to write books. These have always been her dreams, but she’s given up to them a long time before. At the beginning, her husband Brian is really skeptical about that, but then he gives in and the couple finally decides to sell everything they own and to start travelling the world. Shortly before their departure, Michele, Kim’s first boss, gives them a yellow envelope which contains a short letter full of instructions and a 1000$ check. There are just three rules to be followed. One of them consists in giving away that money following the instinct and nothing else, in order to make the world a better place to live in.

From Ecuador to Argentina, from Nepal to Indonesia, Kim and Brian’s journey entertains the reader while teaching him that life has to be taken as it is, without forcing it or trying to be something we’re not meant to be.

I really enjoyed this book and I’ve finished it in few days. What really strucks me is the complete honesty of the book. Kim never tries to soften the blow and she doesn’t want to make travel seem as a 24/7 happy adventure. On the contrary, she tries to show us how travel can be heartbreaking and emotionally hard to bear and, at the same time, she also explains how the world can be supportive when things become unsustainable.

I think this is an incredible good book to be read not only for travellers but also for anyone else. Indeed, the main aim of the book is not to tell you “Look how brave I was! You should do the same!”. Not at all. The main aim of the book is to make you question yourself and the life you’re living, in order to understand that sometimes life is worth a radical change.