Come il SEO ci ha rovinato la spontaneità

In questi giorni penso spesso al SEO. “Non hai niente di meglio a cui pensare”, direte voi. Giusto. Almeno finché non mi prendo la prossima sbandata Irish del secolo, penso a queste cose. Per chi ancora non sapesse cos’è, rimando a questo link. Chiunque gestisca un blog sa per certo quanto sia importante rispettare le regole del SEO. Perché altrimenti scompari nel mare magnum dei post presenti in rete. Se non sai come restare a galla, affoghi. E va bene così, davvero, è cosa buona e giusta. Eppure, certe volte, mi prende la nostalgia dei tempi in cui non sapevamo nemmeno che ci fossero, delle regole. I tempi in cui eravamo blogger per pura passione, senza niente da guadagnare né da vendere né da comprare. Quando un blog serviva solo per condividere con gli altri ciò che ci piaceva davvero. Non perché fossimo influencers, ma perché ci andava di parlarne, e basta. Bei tempi, quelli.

Leggi tutto “Come il SEO ci ha rovinato la spontaneità”

[VIDEO] MYBEAUTYBOX Huge Haul: agosto-dicembre 2017

MYBEAUTYBOX, per chi non lo conoscesse, è un sito internet che consente di abbonarsi o di regalare cosmetici a prezzo scontato. Conoscete già la mia passione per il make-up e per tutto ciò che gli gira attorno, come avete già avuto modo di vedere. In particolar modo, amo i pacchi a sorpresa. Così, ad agosto mi sono abbonata a MYBEAUTYBOX e, pagando una settantina di euro, per sei mesi ho ricevuto (sto ancora ricevendo) una scatola misteriosa. Vivendo all’estero, ho potuto spacchettarle soltanto al mio arrivo a Bari, qualche giorno fa, per le vacanze di Natale. Ecco a voi lo huge haul collettivo delle scatole misteriose da agosto a dicembre 2017 🙂

Leggi tutto “[VIDEO] MYBEAUTYBOX Huge Haul: agosto-dicembre 2017”

5 aforismi per il 2018

aforismi

Aforismi: quando penso a questa parola, mi vengono in mente i Baci Perugina. La Rochefoucauld. Le citazioni trite e ritrite che troviamo su Facebook un giorno sì e l’altro pure. Bukowski. Alda Merini. Meraviglie che diventano banali a furia di essere masticate e risputate. Così, ho pensato di scegliere cinque aforismi per il 2018, ma di sceglierli con cura. Non tutti saranno brevi come un vero aforisma dovrebbe essere, ma ce li faremo andar bene. Ho scavato tra le mie letture per trovare cinque citazioni che possano illuminare quest’anno. E voi avete scelto le vostre “citazioni guida” per il 2018? Scrivetele nei commenti!

Leggi tutto “5 aforismi per il 2018”

Praticare l’allegria

L’allegria è qualcosa che si impara col tempo, come la matematica e i nomi delle capitali del mondo. Nasciamo innocenti, perfettamente in grado di divertirci con poco. Tuttavia, col passar degli anni, perdiamo l’abitudine alla felicità. I compiti in classe, le interrogazioni, e poi gli esami universitari, il lavoro. Veniamo travolti dalla furia della vita quotidiana, dal suo costante ripetersi. Impariamo a detestare i cambiamenti, a nasconderci dal mutare continuo della vita. Soprattutto, dimentichiamo che l’allegria va praticata, come ci ricorda quella vecchia canzone di Jovanotti. Ma come si fa a esercitare la felicità?

Leggi tutto “Praticare l’allegria”

[VIDEO] Chi non si arrabbia ha qualcosa da nascondere… o forse no

Chi non si arrabbia ha qualcosa da nascondere. Quante volte abbiamo letto questa frase sui social o l’abbiamo sentita dagli amici? I social ci hanno dato così tanta libertà di parola che ormai ci siamo abituati a esprimere la nostra opinione su tutto. Così, quando incontriamo qualcuno che non ha voglia di esporsi, lo guardiamo con sospetto. Riteniamo possa trattarsi di una persona ‘falsa’, semplicemente perché è gentile con tutti. Sì, probabilmente questa è la risposta corretta. Ma se non fosse così? Leggi tutto “[VIDEO] Chi non si arrabbia ha qualcosa da nascondere… o forse no”

La Posta di B. – Il veleno insidioso delle aspettative

aspettative

Aspettative: chi non se ne fa fin troppe su qualunque cosa? Persone, percorsi di studio, lavoro, amicizie… Ognuno di noi è naturalmente portato a immaginare che tutto possa andare per il meglio. Questo, però, ci porta spesso ad avere a che fare con la delusione. Di questo ci parlerà oggi F.B., che ringrazio per questa lettera sincera e sentita arrivata tempo fa alla Posta di B. Cara amica, cercherò di risponderti con quel po’ che l’esperienza mi ha insegnato. E intanto ti abbraccio, fortissimo <3

p.s. ricordate che la Posta di B. è sempre aperta per le vostre lettere o racconti o poesie o fotografie o qualunque cosa vogliate condividere in questo spazio!

Leggi tutto “La Posta di B. – Il veleno insidioso delle aspettative”

[VIDEO] Le fashion blogger d’inverno (e altri misteri della fede)

Le fashion blogger d’inverno sono per me motivo di continua meraviglia. Spesso, spulciando le foto che mi sbucano a tradimento su Instagram e Facebook, mi sono fatta diverse domande. Prima fra tutte: come diavolo fanno a sopravvivere durante l’inverno con quei cappottini leggeri e le scarpette col tacco? Come fanno a non cadere sull’asfalto bagnato e a non spaccarsi una gamba? Perché io vado in giro con le scarpe da trekking di Decathlon e loro hanno il taccazzo a spillo del secolo? Per rispondere a queste e ad altre domande di importanza fondamentale per la salvezza del pianeta, ho girato questo video.

Leggi tutto “[VIDEO] Le fashion blogger d’inverno (e altri misteri della fede)”

Volevo essere una party girl

party girl

Volevo essere una party girl. All’inizio, però, quando ancora di me non avevo capito niente. Mi sono accorta di essere fuori dal coro quando avevo dodici anni, durante la festa patronale al paese. All’epoca vivevo in un paesino del sud Italia, vicino Bari. Era la festa del santo del posto ed ero uscita con i miei amici. Pop corn, lattine di Coca che a quei tempi costavano sessanta centesimi, caramelle gommose. Strano immaginarmi senza sigaretta, ma avevo dodici anni, ancora. Ed è stato lì, davanti alla giostra delle macchine da scontro, che ho capito che ero fuori dal mondo. I miei amici facevano a gara per chi dovesse giocare per primo, e io non volevo andarci. Odiavo le macchine da scontro, odiavo le giostre, odiavo le feste. Ed è stato allora che ho capito che non sarei mai stata come gli altri.

Leggi tutto “Volevo essere una party girl”

La Posta di B. – The Blonde Friend Bari-Dublino e ritorno

blonde

La Posta di B. è probabilmente la mia rubrica preferita. Mi permette di entrare in contatto con voi, di leggere le vostre lettere e di rispondervi. Non esiste nulla di più bello. La lettera che condivido oggi è particolarmente importante, per me. Arriva direttamente da Bari ed è da parte di una delle mie migliori amiche in assoluto, Mery. Ci siamo conosciute nei banchi di scuola, alle medie, e da allora non ci siamo più lasciate. E la distanza, come si evince anche da questo scambio di lettere, di certo non ci ha allontanate. Buona lettura!

Leggi tutto “La Posta di B. – The Blonde Friend Bari-Dublino e ritorno”

Malinconia: 5 rimedi infallibili per combatterla tra libri, tv e musica

La malinconia, si sa, è la migliore amica degli artisti. Si dice spesso sia impossibile creare qualcosa di pregevole senza di lei. Sì, vabbè, tutto molto bello, ma a un certo punto magari te ne vuoi pure liberare. Dunque, ecco a voi cinque rimedi pluritestati e assolutamente infallibili. Dalla musica al cibo, dalle serie tv ai libri. Tutto quello che non può mancare nella vostra personale cassetta del pronto soccorso emotivo.

Leggi tutto “Malinconia: 5 rimedi infallibili per combatterla tra libri, tv e musica”