La Posta di B. – Da Amburgo a Dublino (con le stesse radici)

Amburgo

Qualche giorno fa è arrivata una nuova lettera nella casella della Posta di B., questa volta da Amburgo. Mi ha fatto particolarmente piacere riceverla perché a scriverla è stata una mia compaesana e coetanea. Abbiamo frequentato le stesse scuole da bambine, in classi diverse ma con le stesse maestre. La vita ha allontanato entrambe dal nostro paese. Io vivo a Dublino, lei vive ad Amburgo. Entrambe abbiamo una storia di viaggi e saluti e arrivederci alle spalle. Ed è bellissimo ritrovarsi per condividere le proprie esperienze, anche se a distanza. Grazie, Angela. Mi sono commossa <3

Leggi tutto “La Posta di B. – Da Amburgo a Dublino (con le stesse radici)”

[VIDEO] Come viaggiano le blogger povere

Le blogger povere viaggiano nell’ultima fila dell’aereo, quella senza finestrini. Dormono in ostello, dimenticate da Cristo nella periferia di una capitale europea. Dimenticano la spazzola a duemila km di distanza e girano struccate con le occhiaie da panda. Però scattano foto fighe. Non per niente sono blogger. Se sei povera anche tu, iscriviti al canale. Piangiamo insieme.

Leggi tutto “[VIDEO] Come viaggiano le blogger povere”

La Posta di B. – The Blonde Friend Bari-Dublino e ritorno

blonde

La Posta di B. è probabilmente la mia rubrica preferita. Mi permette di entrare in contatto con voi, di leggere le vostre lettere e di rispondervi. Non esiste nulla di più bello. La lettera che condivido oggi è particolarmente importante, per me. Arriva direttamente da Bari ed è da parte di una delle mie migliori amiche in assoluto, Mery. Ci siamo conosciute nei banchi di scuola, alle medie, e da allora non ci siamo più lasciate. E la distanza, come si evince anche da questo scambio di lettere, di certo non ci ha allontanate. Buona lettura!

Leggi tutto “La Posta di B. – The Blonde Friend Bari-Dublino e ritorno”

[VIDEO] Le cose che impari quando vai via di casa

Le cose che impari quando vai via di casa sono moltissime, pressoché infinite. Potresti impiegarci una vita solo per tentare di metterle in fila una dopo l’altra. La verità è che lasciare la propria famiglia per la prima volta è un trauma. Un po’ come quando sei bambino ed è il tuo primo giorno di scuola. Sono moltissime le cose che ancora non sai fare, ma soprattutto non sei pronto per stare da solo. Eppure, per qualche strana ragione, ce la fai. Ce la fai perché ce la fanno tutti, perché un sacco di gente l’ha fatto prima di te. E nel frattempo impari. Che cosa? Beh, io ho provato a raccontarvelo con questo video. Aspetto di conoscere le vostre esperienze, però. Sono sicura che ognuno di noi ha una sua storia da raccontare. Dite la vostra nei commenti o alla Posta di B.!

Leggi tutto “[VIDEO] Le cose che impari quando vai via di casa”

La Posta di B. – Posta del cuore Napoli-Dublino (buona la prima)

posta

Il bello della Posta di B. è che, ogni volta che apri una mail, ti sembra davvero una lettera. Come in questo caso. Amo Claudia, collega scrittrice e amica, come già sapete. Questa volta, arriva sul blog una sua lettera capace di creare un ponte tra Napoli e Dublino, tra lei e me. Amiche malgrado la distanza, malgrado tutto. Leggetela, perché fa sorridere e anche piangere e poi sorridere di nuovo. Questo è il dono di una scrittrice come lei: farti piangere senza smettere di ridere.

Leggi tutto “La Posta di B. – Posta del cuore Napoli-Dublino (buona la prima)”

[VIDEO] Vlog: A spasso per Mount Merrion, Dublino, tra bar, parchi e università

vlog

Era da tempo che pensavo di girare un vlog per le strade di Dublino, e alla fine l’ho fatto. Oggi ho deciso di condividere con voi un video che ritrae il mio quartiere, Mount Merrion, e parte dello UCD. Arriveranno altre puntate vlog per passeggiare per il centro e in altre zone della città. Per adesso, godetevi la calma del village. Pronti? Via!

Leggi tutto “[VIDEO] Vlog: A spasso per Mount Merrion, Dublino, tra bar, parchi e università”

Dublino, un mese dopo – Diario.

Dublino. Sembra impossibile, eppure è già passato un mese da quando sono arrivata qui. Me ne sono accorta ieri sera, quando ho pagato l’affitto di ottobre. Solo un mese fa ero a Bari, mi addormentavo insieme al gatto e bevevo vero caffè ristretto. Adesso sono qui e bevo tazzone enormi di caffè americano nelle quali potrei facilmente annegare. Ho gli occhi pieni di verde e ho sospeso gli antistaminici. E ormai sono entrata a pieno ritmo in quella che per tre anni (per il momento) sarà la mia nuova vita. In alto le Guinness. Cheers to me!

Leggi tutto “Dublino, un mese dopo – Diario.”

Primark Haul – settembre 2017. Cancelleria, abiti, cosmetici

primark

Per la serie “non solo libri”, ecco qui il primo (e purtroppo non ultimo) Primark Haul dell’anno. Ho raccolto nel video il risultato di due sessioni d’acquisto, per cui troverete davvero tanta roba. Se volete saperne di più su prezzi, taglie ecc non esitate a commentare nel post 🙂 Se invece volete dare un’occhiata agli haul precedenti, potete trovarli qui. Non dimenticate di iscrivervi al canale YouTube!

Leggi tutto “Primark Haul – settembre 2017. Cancelleria, abiti, cosmetici”

Due o tre cose che dovremmo imparare dagli irlandesi

irlandesi

Il mio primo contatto con gli irlandesi è avvenuto sei anni fa. Avevo diciannove anni, non avevo viaggiato chissà quanto e tutto mi sembrava nuovo e bello a prescindere. Eppure, ebbi sin dall’inizio la sensazione di avere a che fare con un popolo incredibilmente gentile, accogliente e generoso. Quando ne parlai a casa, gli amici e i parenti mi risposero “Ma no, è solo che hai incontrato le persone giuste”. E io ci ho creduto davvero. Poi mi sono trasferita in Irlanda e ho avuto la conferma di ciò che pensavo. Abbiamo davvero due o tre cose da imparare dagli irlandesi.

Leggi tutto “Due o tre cose che dovremmo imparare dagli irlandesi”

Diario: 9 agosto 2017

Diario: 9 agosto 2017

We can’t become what we need to be by remaining what we are. (Oprah Winfrey)

E così, mancano 21 giorni. Tra 21 giorni sarò su un pullman per Roma, con la mia valigia arancione da venti chili, e il giorno dopo sarò su un aereo per Dublino. Non è propriamente paura, quella che sento. Forse somiglia di più a quel dispiacere sordo che provai a Aix-en-Provence quando arrivai di domenica pomeriggio e non riuscii a trovare un posto dove mangiare e scartai l’ultimo panino preparato da mamma e mi venne da piangere.

Leggi tutto “Diario: 9 agosto 2017”