Dublino, un mese dopo – Diario.

Dublino. Sembra impossibile, eppure è già passato un mese da quando sono arrivata qui. Me ne sono accorta ieri sera, quando ho pagato l’affitto di ottobre. Solo un mese fa ero a Bari, mi addormentavo insieme al gatto e bevevo vero caffè ristretto. Adesso sono qui e bevo tazzone enormi di caffè americano nelle quali potrei facilmente annegare. Ho gli occhi pieni di verde e ho sospeso gli antistaminici. E ormai sono entrata a pieno ritmo in quella che per tre anni (per il momento) sarà la mia nuova vita. In alto le Guinness. Cheers to me!

Leggi tutto “Dublino, un mese dopo – Diario.”

Diario: 9 agosto 2017

Diario: 9 agosto 2017

We can’t become what we need to be by remaining what we are. (Oprah Winfrey)

E così, mancano 21 giorni. Tra 21 giorni sarò su un pullman per Roma, con la mia valigia arancione da venti chili, e il giorno dopo sarò su un aereo per Dublino. Non è propriamente paura, quella che sento. Forse somiglia di più a quel dispiacere sordo che provai a Aix-en-Provence quando arrivai di domenica pomeriggio e non riuscii a trovare un posto dove mangiare e scartai l’ultimo panino preparato da mamma e mi venne da piangere.

Leggi tutto “Diario: 9 agosto 2017”