La Posta di B. – The Blonde Friend Bari-Dublino e ritorno

La Posta di B. è probabilmente la mia rubrica preferita. Mi permette di entrare in contatto con voi, di leggere le vostre lettere e di rispondervi. Non esiste nulla di più bello. La lettera che condivido oggi è particolarmente importante, per me. Arriva direttamente da Bari ed è da parte di una delle mie migliori amiche in assoluto, Mery. Ci siamo conosciute nei banchi di scuola, alle medie, e da allora non ci siamo più lasciate. E la distanza, come si evince anche da questo scambio di lettere, di certo non ci ha allontanate. Buona lettura!

Lettera di una Blonde Friend

blonde
Ciao Bianca,

il 30 settembre è scoccato già un mese che sei lì a Dublino. Qui le cose sono come le hai lasciate, o quasi. Ieri si è tenuta l’annuale Festa dell’Uva e sono state premiati i grappoli d’uva migliori del paese. Tra risate e battute, sono stati premiati un ragazzo e un signore anziano. Il secondo mi ha fatto tenerezza perché, oltre a essere visibilmente emozionato, ha ringraziato i suoi figli. Perché anche loro, nel vigneto, infondono lo stesso amore e la passione che lui ha trasmesso loro.



Come ogni anno,

alla festa era presente tuo padre, uomo d’altri tempi che pian piano si sta adattando al presente. Mi ha fatto una tenerezza incredibile. Nei suoi occhi si leggevano, oltre ai segni dell’età che avanza, la malinconia, la nostalgia. Guardava tra il pubblico con la speranza di incrociare i tuoi occhioni verdi come ogni anno. Ma quest’anno non ha potuto farlo perché ora tu sei lì, a Dublino. Lontana, troppo.

blonde

Sai, manchi a tutti, qui.

Al tuo Romeo, agli autisti della Sud-Est, ai commessi della Feltrinelli, alla tua famiglia. Ma soprattutto manchi tanto a me. Mi mancano i nostri caffè, le confidenze e le nostre chiacchiere. La città, il paese sono diversi senza di te ed è come se mancasse loro qualcosa. Forse manca il tuo modo scanzonato, ironico e allo stesso tempo genuino di raccontarli. Come sai, qui ormai è arrivato l’autunno con le sue foglie gialle e quel venticello che ti mette i primi brividi. Tramite i tuoi post riesco a tenermi aggiornata su di te. Vedo che pian piano ti sei ambientata e che stai costruendo il tuo futuro. E anche se da una parte la cosa mi intristisce, dall’altra ne sono davvero felice. Perché, vedi, per me non sei solo la mia migliore amica. Sei una sorella a cui auguro il meglio della vita, a cui auguro un giorno di far sognare il mondo attraverso i suoi libri. Perché lo meriti!

Ti ho scritto questa lettera per farti sapere quello che sento, quanto mi manchi e quanto sono orgogliosa di te. Ti voglio bene. Ci vediamo presto… e abbi cura di te!

La tua Blonde Friends,

Mery

Lettera alla mia Blonde Friend

Cara Mery,

qui l’autunno è arrivato in anticipo. Piove quasi tutti i giorni, ma la cosa non mi disturba. Come sai, chi scrive ama queste atmosfere un po’ malinconiche! Nonostante ciò, mi manca molto casa e soprattutto mi manchi tu. Mi manca potermi sedere al nostro tavolino da Passe-partout per parlare di tutto. I nostri problemi, le cotte, le amicizie che resistono o che svaniscono. Il tutto accompagnato dal mio amato caffè italiano e dal tuo latte e menta. E poi i nostri giri in centro, a fare shopping. Ti ricordi di quando hai trovato quei bellissimi jeans da Tezenis ed eri felicissima?



Manchi tanto nella vita di tutti i giorni, anche se per fortuna Internet ci permette di tenerci vicine. Anch’io leggo i tuoi post, seguo la tua vita a distanza e sono felice quando sei felice. La tua immensa passione per la musica, il tuo ottimismo, il tuo coraggio. Spero che riuscirai sempre a credere nei tuoi sogni come ci credi adesso, senza scoraggiarti mai. Io sono qui, anche se fisicamente lontana, e ti tengo per mano.

Ti voglio tanto bene,

Bianca

p.s. Non piangere! Ti vedo, sai? 🙂

4 risposte a “La Posta di B. – The Blonde Friend Bari-Dublino e ritorno”

  1. Non piangere è difficile ..mi hai scritto delle parole bellissime ..sono 11anni che ci conosciamo ..è quante ne abbiamo passate ..quante risate ,lacrime ,disscusioni ..sembra solo ieri che ti ho chiesto quel benedetto tubetto di colla invece sono passati ben 11anni siamo cresciute ..tu stai costruendo il tuo futuro …lontana da me…io invece ho sempre la testa tra le note …sei sempre stata la più sveglia tra le due …e ti ho sempre invidiato ..vorrei avere il tuo coraggio di prendere la mia vita in mano …vorrei avere la tua spicatezza la tua ironia …sei speciale Bianca e non solo per la tua mania di collezione strani oggetti ..non solo per il tuo soggetonissimo ma soprattutto per la tua persona …grazie per tutto quello che hai fatto è continui a fare per me ..grazie per non avermi mai lasciata sola ..ti voglio bene sorella mia ..Elisa scriveva sul quaderno che avrebbe fatto sognare il mondo con la musica ..è ci è riuscita ..è sono sicura che tu attraverso i tuoi libri farai sognare il mondo …un abbraccio è ricorda in qualunque posto sarai in qualunque posto sarò ci ritroveremo vicine strette l’una nel altra oltre il destino ❤

    1. Tesoro, quanto vorrei essere lì e abbracciarti! Grazie per quello che sei e grazie perché ci sei sempre! Nella mia vita precedente devo aver fatto qualcosa di molto buono per meritare amiche come te ❤️ Non ci perderemo mai ❤️

  2. Io amo il tuo blog!
    Questo post è malinconia pura e allo stesso tempo dolce, leggendolo mi sono commossa.
    Ti auguro il meglio lì a Dublino, sono sicura che porterai le tue radici nel cuore.
    Ti abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.